NEWS

Giovi inizia i test per l'università

94 settembre: martedì p.v. Giovi effettuarà a Torino il test d'ingresso al corso di Architettura. Dopo aver già effettuato quello di fisioterapia della facoltà di medicina. Venerdì a Leinì queelo per Scienze Motorie.

 

auguri al nostro intraprendente studente.

Serata in occitania

3 agosto: serata ad Acceglio nel cuore delle Valadas Occitanas in compagnia ed ospite di un compagno di squadra. Ecco quello che Giovi sperava e che non poteva avere a Borgosesia calcio di alto livello nel cuore delle proprie montagne. Un sabato sera per smaltire la fatica del duro allenamento ora e tojorn en val Maira aramba a la Provençal.

 

Se chanta que chanta chanta pas per io, chanta per ma mia .....

Giovi definisce il contratto

27 luglio: in un cordiale incontro con il Presidente, dr. Becaccini e il ds Maisa, Giovi ha definito i particolari del contratto che lo lega alla Pro Dronero. Grande soddisfazione dunque dove Giovi raggiunge l'obiettivo di poter giocare nella Pro Dronero!

Nel viaggio di ritorno verso casa Giovi ci esprimeva che giocare nell'ambito delle montagne natie davanti alla propria gente sarà fonte di grande orgoglio che assume aspetti di responsabilità nuove, fonte di forti stimoli e di pressioni motivatrici.  Di aver chiaramente compreso la grande fiducia nei propri confronti da parte del Presidente che ha affrontato, con la propria assunzione, un investimento importante per la Società. 

 

A seguire la telefonata con mister Caridi che ha subito manifestato la propria soddisfazione evidenziando una grande carica per questa nuova avvenntura. Poi i dettagli logistici e organizzativi di questo ritiro che inizierà domani mattina alle ore 9.00 al Baretti di Dronero e si svolgerà in doppia seduta giornaliera per una paio di settimane.

Giovi è un giocatore della Pro Dronero

14 luglio: un incontro definitivo con il Presidente, Dr. Beccaccini e con il ds, Maisa, sono stati definiti i dettagli del passaggio alla squadra condotta da mister Caridi.

Grande soddisfazione ed entusiasmo traspariva in sede dei Draghi.

Giovi in viaggio per una settimana di vacanza era assai soddisfatto per la grande opportunità concessagli. Una pressione positiva che il ragazzo sente quale grande motivazione per potersi esprimere Fino in fondo.

 

Giovi ci ha espressamente dichiarato: "Sono molto contento e ho voglia di fare bene e mettermi in mostra. Ringrazio il Presidente che mi ha voluto accontentare e non vedo l'ora di incontrare i compagni ed il mister".

 

In allegato l'articolo di Cuneo 7

 

N.B.: il link del comunicato sul sito della Pro Dronero

  

  

  

10 luglio: con un amichevole incontro con il DS del Borgosesia, Di Battista, si è conclusa l'avventura di Giovi nel team valsesiano. Gli aprrezzamenti del Direttore e dello staff per il comportamento avuto durante l'anno passato ha gratificato grandemente Giovi.  

Nei prossimi giorni l'incontro risolutivo con il presidente Beccacini e il DS Maisa della Pro Dronero per definire gli ultimi particolari del passaggio ai prestigiosi Draghi Droneresi.

 

7 luglio: primo contatto tra Giovi e l'allenatore della Pro Dronero, mister Caridi. Una cordiale telefonata dove gli interlocutori erano entrambi al mare a espletare qualche giorno di meritata vacanza.

Giovi da Bordighera ha chiamato il mister per presentarsi e per sentire le prime sensazioni di chi dovrà condurre il team dronerese nel difficile campionato di serie D. Subito mister Caridi ha trasmesso grande entusiasmo e Giovi ci ha espresso grande carica per la prossima avventura da affrontare. 

  

29 giugno: con l'incontro di ieri pomeriggio tra Giovi e il Presidente della Pro Dronero, dr. Corrado Beccacini, si è definito il passaggio dal team valsesiano a quello della val Maira.

Un ritorno a casa dunque tra le proprie montagne nella prestigiosa Pro Dronero neo promossa in serie D a scapito della blasonata Triestina.

Nell'anno del centenario dei Draghi Giovi giunge in una delle realtà calcistiche più prestigiose della provincia di Cuneo. Un progetto che parte da lontano ma che ha mantenuto quanto si era proposto. Con il Cuneo ed il Bra in C2, approdano in serie D l'Albese e la Pro Dronero che rimane il punto di riferimento sportivo del mondo occitano.

Grande soddisfazione dunque da anbo le parti: la Pro Dronero per aver dalla sua parte un giocatore giovane già consolidato  tra i semi professionisti e Giovi per l'occasione di essere protagonista nell'ambito di una squadra ambiziosa in serie D e per di più finalmente a casa.

Un'arvirada negli spogliatoi per assaporare il sottopasso verso il campo e già si sente l'emozione per questa nuova esperienza:l'avventura continua!

Diploma da Geometra obiettivo raggiunto

4 luglio: obiettivo raggiunto dopo nonno Romano e papà Maurizio anche Giovi appende il Diploma da Geometra nello studio professionale della famiglia (www.perizieonline.it). Con la votazione di 78/100 Giovi esce dall'Istitito Tecnico Mercurino Arborio di Gattinara.

Il passaggio alla Pro Dronero, oltre alla possibilità di giocare in una grande squadra rappresentativa del proprio territorio, neo promossa in serie D, dona la chance di iscriversi all'università.

Qualche giorno di vacanza dunque: con la famiglia nelle Dolomiti, al mare in Liguria e verso metà mese con Ciro Pernice, compagno di rappresentativa (ma voci lo danno anche lui in procinto di passare alla Pro Dronero), a Barcellona.

Mentre lunedì prossimo Giovi incomincerà a sgambare con Ezio Panero come tutte le estati per essere pronto al raduno della Pro Dronero previsto per il 29 di luglio.

 

N.B.: nella foto l'Istituto Mercurino Arborio di Gattinara