NEWS

Presentazione della 2^ giornata

9 settembre: da LA STAMPA

L’obiettivo del Fossano è il primo successo

 

In Promozione, dalle 15 di oggi, il Fossano di mister Fabrizio Viassi riceve il San Giacomo Chieri. I fossanesi, dopo la qualificazione in Coppa Italia, puntano a conquistare il primo successo casalingo in campionato. Il Moretta ospita il Carignano e punta a ripetere l’ottima prova del turno inaugurale. Il Villafranca è impegnato a Luserna contro una compagine che punta alla salvezza. In cerca dei primi punti Giovanile Centallo e Revello, impegnate in trasferta rispettivamente contro Usaf Favari e Pancalieri Castagnole. Il Boves Mdg è atteso in casa della Piscinese Riva, considerata fra le favorite per la vittoria.

  

da Ideawebtv:

Pomozione: Fossano prova l'allungo con il San Giacomo Chieri.

Dopo lo scossone settimanale rappresentato dall’ammissione in sovrannumero dell’Asti al girone D ed i quasi contemporanei verdetti definitivi di Coppa Italia, torna in campo la Promozione, pronta a mettere in vetrina una seconda giornata molto importante sia per il girone C che per il rivoluzionato raggruppamento D.

Interessante la sfida che mette di fronte il Fossano, alla prima in casa, ed un’altra vecchia conoscenza di Eccellenza: il San Giacomo Chieri. Gli uomini di Viassi mercoledì hanno sofferto forse più del previsto per strappare il pass per il turno successivo nel derby di Coppa con il Giovanile Centallo ma non hanno alcuna intenzione di fermare la loro corsa in campionato, dopo il convincente 3-0 all’esordio contro l’Airaschese. Gli avversari di turno, però, hanno l’obbligo di invertire rotta, dopo il passo falso della prima giornata, quando, in casa, sono stati battuti di misura dal Chisola. Importante sarà, quindi, per i fossanesi ripartire con l’acceleratore, cercando di sfruttare, se possibile, il fattore campo e le ottime qualità del reparto offensivo. Una vittoria potrebbe già consentire una prima sorta di fuga, visto il contemporaneo delicato impegno del Denso, altra grande favorita del campionato, in casa proprio del Chisola

 

da CampioniCN:

Occhi puntati sul Fossano che dovrà convivere, per tutta la stagione, con l'etichetta di favorita per il primo posto. La squadra di Viassi riceve ilSan Giacomo Chieri.

Giovi espulso

9 settembre: non bella la situazione nonostante le giustificazioni. 

Al 15' del secondo tempo Giovi effettua una decisa entrata ma pulita sul pallone. L'arbitro il sig. Sapino di Pinerolo ma ben conosciuto a Fossano estrae il cartellino giallo ed espelle in seguito per le reiterate proteste da parte del giocatore.

A Giovi è scappata la parola di troppo e come capitano questa situazione non può che essere condannata. 

Giovi capitano del Fossano

03Imgs

29 agosto: è stata evidenziata dalla stampa la fascia di capitano a Giovi. Non possiamo nascondere la soddisfazione del ragazzo e in famiglia per questo riconoscimento da parte del mister, della Società e dei compagni. Giovi è conscio della responsabilità e pur essendo molto giovane la militanza nelle giovanili professionistiche e le oltre 50 presenze in serie D potrà aiutarlo nel difficile compito. 

Ricordiamo che Giovi ha portato la fascia di capitano nella rappresentativa Giovanissimi del Piemonte e Valle d'Aosta vincitrice del Torneo delle Regioni, unica vittoria da parte della nostra compagine nella manifestazione.

Giovi rimane a Fossano

16 agosto: dopo il colloquio di luglio con la dirigenza del Fossano e valutati i progetti ambiziosi della Società, Giovi ha deciso di rimanere per la stagione in Promozione. Per cui già dai primi di agosto è rimasto a disposizione di mister Viassi iniziando la preparazione. Purtroppo un'infezione virale ha disturbato non poco gli allenamenti del giovane che non gli ha impedito di giocare le amichevoli previste. Gli esami clinici hanno evidenziato la mancanza di complicanze per cui oggi Giovi può riprendere in pieno la preparazione che ad oggi risulta ancora insufficiente.

Giovi operato: tutto ok

15 dicembre: Giovi ha subito in day ospital la piccola operazione al vericocele. Entrato alle 7.00 usciva tranquillamente verdo le ore 15.00. Tutto nella norma. Un intervento previsto e gestito dopo l'ultima di campionato in modo che i giorni delle vacanze e di sosta del campionato gli permetteranno di passare il periodo obbligatorio di inattività. E' previsto infatti circa 15 giorni di stop da attività fisiche. Giovi prevede di rientrare con i compagni per l'allenamento del 29 dicembre.